Matteo Ramelli

Giovane artista di Gavirate, con le sue opere denuncia la simbiosi uomo e progresso evidenziando
la dipendenza tecnologica.
Ispirato dall’arte metafisica getta le basi per una nuova corrente artistica che lui stesso definisce
“primitivismo tecnologico”.