Mario Dabbene

Dai 16 ai 20 anni frequenta assiduamente lo studio del maestro Leo Spaventa Filippi traendone preziosi insegnamenti relativamente alla composizione e costruzione del quadro ed un’attenta osservazione del vero. Entrato giovanissimo a far parte del gruppo “Artisti Indipendenti di Varese” ha partecipato a numerose collettive e diverse mostre personali. Seguendo un’innata predisposizione per l’arte intesa
come manualità, sperimentazione e ricerca, che si concretizza in un’evoluzione in cui il legame con la tradizione pittorica non esclude l’utilizzo di materiali diversi, tipo plastica, cemento e elementi metallici, riflesso della tecnologia moderna, segno del contatto costante con il suo tempo. In questi ultimi anni vi è un ritorno alla tradizione pittorica con la realizzazione di opere surreali, simboliche e metafisiche con particolare riferimento a temi mitologici e attuali. Da molti anni fa anche parte dell’Associazione Amici nell’arte di Garlenda (SV).